Il Baby Signs è attivo anche in Italia

Il Baby Signs è attivo anche in Italia

Esiste un programma in Italia, sviluppatosi in America da trenta anni e diffusosi successivamente  in ogni Paese, il Baby Signs: supporta i bambini udenti dai sei mesi ai due anni nella comunicazione orale accompagnata dai segni.

Parliamo di segni della Lingua Italiana che vengono usati da bambini udenti per comunicare quando ancora non possono parlare.

 Perché il Baby Sign?

Perché è un programma di comunicazione gestuale, sempre in accompagnamento alla parola, rivolto a tutti i bambini molto piccoli, che permette di dar loro la possibilità di comunicare prima di aver imparato a parlare.  A partire dai 7-8 mesi i bambini potranno quindi, grazie all’uso di semplici segni, spiegare di cosa hanno bisogno, ciò che sentono, o semplicemente quello da cui sono incuriositi, molti mesi prima di poterlo fare con le paroline!

I principali benefici:

  • Riduce lacrime e frustrazione
  • Consente ai bambini di condividere il loro mondo
  • Rafforza il legame genitore-bambino
  • Accresce l’autostima e la fiducia in sé stessi
  • Supporta l’apprendimento del linguaggio verbale

I fondatori del Baby Signs Italia sono la logopedista Mariapaola Scuderi e l’ingegnere Leonardo Ruvolo.

I fondatori oltre a diffondere il programma Baby Signs nelle nostre città, non si limitano solo ad incontrare un’unica istituzione, la famiglia, ma cercano di aiutare i bambini anche all’interno di una realtà preziosa e centrale come l’Asilo Nido, che accoglie i bimbi per molte ore. Sono sempre più numerosi i genitori che scelgono di avvicinarsi al Programma Baby Signs, e molti di loro sentono la necessità di appoggiarsi ad un Asilo Nido che condivida questo approccio.

Diventare un Asilo Nido Certificato Baby Signs vuol dire avere la possibilità di migliorare la comunicazione tra e con i bambini, prevenire frustrazioni, aiutarli a regolare il comportamento, migliorare il loro potenziale di apprendimento.

Gli istruttori entrano all’interno della struttura per formare gli educatori (e tutti gli operatori che sono quotidianamente a contatto con i bimbi) tramite un incontro di 4 ore e mezza, altamente interattivo e pratico. Sono stati individuati 32 segni che possono essere utili all’interno delle attività quotidiane, e con questi abbiamo realizzato i poster da attaccare alle pareti, delle concept card, un CD audio con 14 canzoncine da arricchire con i segni, 12 schede guida per accompagnare i genitori dei bambini che frequentano il nido in questo emozionante percorso.

Un’opportunità speciale per tutti i bambini, ma che può essere ancora più preziosa e determinante per un  bambino Sordo: si troverà immerso in un ambiente segnante!

Inoltre, i fondatori italiani MariaPaola e Leonardo per supportare i genitori nell’uso dei segni a casa (e anche per mettere a disposizione materiale con i segni della LIS per educatori e bambini Sordi) hanno preparato del materiale didattico: quattro diversi libretti per bambini, due fotografici e due illustrati, con i segni relativi all’ora della pappa, agli animali, al parco, ai giochi principali. Sono inseriti anche segni relativi a concetti importanti quali “Grazie, Per favore, Ancora, Scusa”.

I bambini li adorano e per i genitori e gli educatori rappresentano un prezioso supporto per far scoprire ai bimbi i segni. C’è inoltre un DVD con il videodizionario dei segni e con 6 semplici cartoni animati in 3D, studiati proprio per bambini molto piccoli.  Un pieghevole riassuntivo con 96 segni utili per i bambini e una semplice guida per i genitori completano infine il KIT Baby Signs.

Per approfondimenti sui corsi di Baby Signs o per diventare istruttori consultare all’interno del sito www.babysignsitalia.com  la sezione Calendario o la sezione EVENTI della pagina Facebook£BabySignsItalia”.

Per contatti:  info@babysignsitalia.com